Solo online

Il Grillo - Trebbiano

SGY0002

Nuovo prodotto

NUOVA ANNATA

1.Produttore.pngVINO DELLA CASA

2.nomeok.png Nome: Il Grillo

Tipo: Vino Bianco

Vitigno: 80% Trebbiano, 20% Malvasia

Annata: 2018

Gradazione Alcolica: 12,0% Vol.

Zona Di Produzione: Toscana

Salva

Maggiori dettagli

Dettagli

Abbinamenti: Primi piatti, pesce e crostacei, carni bianche, salumi

Servizio: Per una degustazione ottimale servire a una temperatura di 12°C

Colore: Giallo paglierino

Olfatto: Profumo di frutti maturi con piacevoli note di mela

Sapore: Leggermente acidulo con buona persistenza di mela gialla

Il vitigno Trebbiano toscano

Il vitigno Trebbiano toscano ha origine comune agli altri vitigni della famiglia dei Trebbiani, noti in Italia fin dall'epoca romana. Il loro nome deriva da "Trebula", ossia fattoria (Plinio il vecchio descrive un "Vinum Trebulanum", che secondo questa interpretazione, starebbe per "vino di paese", o "vino casareccio"). Distinguere i vari cloni, che portano un nome che spesso indica la loro prevenienza o l'areale di maggior diffusione, non è sempre così facile. La storia ha portato il Trebbiano toscano in Francia, col nome di Ugni Blanc, dove costituisce la base per la produzione del Cognac e dell'Armagnac, probabilmente a seguito del trasferimento del Papa a Avignone nel quattordicesimo secolo. Altri datano la sua diffusione oltralpe al matrimonio di Caterina de'Medici con Enrico II di Valois, re di Francia. E' un vitigno caratterizzato più dalla produttività che dalla personalità, e, anche grazie alla spiccata acidità che conferisce ai vini, si presta all'appassimento, dando la sua massima espressione nel Vin Santo del Chianti.
(quattrocalici.it)

Salva

13 altri prodotti della stessa categoria: