Solo online

Masi - Costasera Amarone della Valpolicella Classico

B0030

Nuovo prodotto

1.Produttore.pngProduttore:  Masi

2.nomeok.pngNome:  Costasera Amarone della Valpolicella Classico

Classificazione:  DOC

Tipo:  Vino Rosso  Fermo

Vitigno:  70% Corvina, 5% Molinara, 25% Rondinella

Annata:  2011

Gradazione Alcolica:   15%

Zona Di Produzione:   Veneto

Maggiori dettagli

Dettagli

Abbinamenti: Vino importante che accompagna piatti come pasta, carni grigliate o arrosto, cacciagione, formaggi saporiti e leggermente piccanti.

Servizio:   Stappare un ora prima di servire a 18 - 20°C.

Note Degustative:

Colore:  Rosso scuro impenetrabile, presenta toni violacei all'unghia.

Profumo:  Il bouquet è decisamente intenso e ricco, si spazia dalla frutta cotta alle spezie e erbe quali il rabarbaro.

Sapore:  In bocca si presenta con la tipica sensazione di dolcezza mitigata poi dalla calda alcolicità. La confettura di ciliegie e la cannella descrivono le sensazioni che si protraggono a lungo in un finale piacevolissimo.

Informazioni:
Ubicazione vigneti:  Da vigneti collinari di Masi situati nelle coste volte al tramonto (ovest/sudovest) nei comuni storici di produzione (Marano, Negrar, Sant' Ambrogio e San Pietro in Cariano).
Le coste rivolte al tramonto, in Valpolicella Classica le migliori per un Amarone di razza. Qui, dove è più lunga la giornata, le vigne che guardano il Lago di Garda si avvantaggiano del riflesso della sua luce e del suo clima più mite. L'Amarone, vino unico per origine, varietà antiche e metodo di produzione (vinificazione di uve appassite per 3-4 mesi sui graticci), esprime in Costasera particolare maestosità e complessità. Abbinare con carni rosse, cacciagione e formaggi stagionati. Grande vino da fine pasto e da invecchiamento.
I terreni sono rossi sciolti su calcari eocenici e compatti rossi su basalti.

Clima:  Dopo un inverno mite e una primavera con precipitazioni molto scarse, la prima quindicina di giugno è stata caratterizzata da piogge abbinate a temperature calde, elevatesi ancor più nella seconda quindicina di luglio. La concomitanza di questi fattori ha determinato un anticipo delle varie fasi fenologiche di circa 15 giorni. In luglio è stato effettuato un intervento di diradamento del 15%.

Vendemmia:  La vendemmia è avvenuta leggermente in anticipo e con un calo quantitativo rispetto alla media, ma con uve di qualità eccellente. In Valpolicella, le condizioni climatiche hanno permesso un appassimento delle uve ideale.

Vinificazione:   L'Amarone è frutto dell'antico metodo dell'"appassimento" delle uve conosciuto sin dai tempi dei romani. A fine settembre-inizio ottobre i migliori grappoli selezionati in collina sono riposti sui tradizionali graticci di bambù (arele), in fruttai dove l’appassimento naturale è controllato dal sistema NASA. A fine gennaio le uve hanno perso il 35% del loro peso, acquisendo una maggior concentrazione zuccherina. La sola Corvina è naturalmente attaccata dalla "botrytis" (muffa nobile). Seguono delicata pigiatura, parziale diraspamento, fermentazione di 45 giorni in grandi botti di rovere di Slavonia o contenitori in acciaio a temperatura fredda naturale, fermentazione di completamento per 35 giorni in botti da 30-40 hl con apposito inoculo di lievito selezionato altamente resistente all’alcool e fermentazione malolattica.

Affinamento:  24 mesi: 80% in botti di rovere di Slavonia da 40-80 hl e il rimanente 20% in piccoli fusti di Allier e rovere di Slavonia (40% nuove, 30% II riempimento, 30% III riempimento). Seguono almeno 4 mesi in bottiglia.

Grado alcolico:     14,72% in volume
Acidità totale:     5,90 gr/L
PH:   3,62
Zuccheri residui:  9,20 gr/L
Estratto secco:     32,90 gr/L

30 altri prodotti della stessa categoria: